martedì 26 ottobre 2010

bruscolini sciapi


Malgrado la comune radice verbale, un esteta e un’estetista non hanno necessariamente qualcosa da comunicarsi. Loro due, nella fattispecie, locupletarono gli abissi culturali che li separavano con una cospicua dose di carne cruda. La propria. E usarono la voce solo per gemere.

Passava il tempo ad infarcirsi di ogni ben di dio: ciccioli, zeppole, ciauscolo, tiramisù, gnocco fritto, bavarese. Ma il tempo di infarcire passa, dal presente al participio, soprattutto per le arterie. Un arcaico participio di infarcire, passato proprio di là, lo uccise.

Gliel'aveva insegnato sua papà, quand'era bambino, che si muore prima di sete che di fame. Lui un po' ci credeva un po' no, soprattutto a merenda. Ma poi crebbe. E un bel giorno diventò disoccupato. Fu allora che capi: la mancanza di liquidi ammazza persino la voglia di vivere. Oppure, spinge ad ammazzare chi li ha.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

in effetti non ho niente da commentare.......
solo che finalmente vedo la parola che dovrei riscrivere (oggi nicsgeop..... avranno un copy?)
e ne approfitto!

D'altra parte, su niente da dire, sembra il posto giusto!

alb

(PS testo interessante i bruscolini sciapi!)

vix ha detto...

ciaooo alb!
finalmente vedi il capdecatch!
grazie della visita comunque. e del commento ;) generoso.

Etichette

accompagnare il colpo (1) acido (1) addio (2) advertising (1) aloneness (1) animali (2) anni '70 (2) ansia (1) antichrist (1) aria (1) aristotele (1) arrivederci (1) AS ROMA (3) assenza (1) ASTI (1) autocommiserazione (2) autoindulgenza (1) bambini (3) barefoot (2) Basho (1) bestemmie (2) BRASSENS (10) campari (1) capomissione (1) catarsi (2) cazzate (1) chinotto (1) cibo (1) cinismo (1) Claudio (1) co-dependency (1) combinazioni (2) consapevolezza (2) convitato (1) cubanocho (1) culo (1) derviscio (1) desiderio (1) dialetto (2) dignità (1) Dio (2) divina (1) essere umani (2) google (1) gratitudine (4) grazie (2) Hafez (3) Hagakure (1) haiku (1) haiti (8) ignoranza (3) imprecazioni (1) infischiarsene (1) integrità (1) intenzione (2) iperboli (1) libertà (1) loneliness (1) macchina (1) macrobiotica (2) maestri (3) maiali (1) manifestazione (1) Martissant (3) mauvaisereputation (1) max cosci (1) medici senza frontiere (4) merda (5) meritocrazia (1) messaggero (1) Mevlana (1) MIMMO FERRETTI (1) missione (2) misticismo (1) mitchell (1) mondegreen (1) morte (2) msf (5) mutande (1) nazismo (1) neologismo (1) Neropositivo (1) obama (2) ombra (1) orwell (1) Osho (4) ospedali (2) Papà (2) papaveri (2) parola (2) parolacce (1) parole (2) passione (1) patata (2) paura (1) petrolini (1) piacioni (1) poesia (5) preparazione (1) presente (3) primal (1) prostituzione (2) pubblicità (1) religione (1) repubblica (2) ricetta (3) riconoscenza (2) rifarsi (2) ringraziamento (3) romanesco (4) Rumi (4) samurai (1) sardegna (1) schifo. vergogna (1) serendipity (1) silenzio (6) sinistra (1) solità (1) solodarietà (1) sopravvivenza (1) stronzosauri (1) stupidità (1) sufi (12) superficialità (1) t.s. eliot (1) tao (3) taoismo (2) tempo (1) terra. (1) terremoto (1) tips (1) tofu (1) topica (1) traduzione (2) transgressione (1) turpiloquio (1) umanità (1) umiliazione (1) umore (1) vaffanculo (1) vanità (1) vegetariano (1) verbosità (1) vergogna (2) verità (3) vetriolo (2) viale marconi (1) video (1) vignette (1) vino (1) violenza (1) volontà (2) vuoto (4) yin e yang (1)