mercoledì 26 maggio 2010

L'Hagakure e il teorema di Archimede


“Si può imparare qualcosa da un temporale. Quando un acquazzone ci sorprende, cerchiamo di non bagnarci affrettando il passo, ma, anche tentando di ripararci sotto i cornicioni, ci inzuppiamo ugualmente. Se invece, sin dal principio, accettiamo di bagnarci eviteremo ogni incertezza e non per questo ci bagneremo di più. Tale consapevolezza si applica a tutte le cose.” (I, 79)


Pubblicata per la prima volta nel 1906, ma composta due secoli prima, Hagakure è una delle opere più famose della letteratura giapponese, che racchiude l’antica saggezza dei samurai sotto forma di brevi aforismi. Quello riportato qui sopra è, a mio avviso, una perla di inestimabile valore esistenziale, la cui applicabilità è davvero, come sottolinea l’autore, universale.
E’ un lampo che illumina il cammino al buio, è un invito all’accettazione attiva contrapposta all’indugio dell’autocommiserazione.
E’ una professione di impegno, un incoraggiamento a prendere la propria vita nelle proprie mani, senza aver paura di sporcarsele. O, come in questo aforisma, di bagnarsele.
Ma per quanto questo gioiello dell’umana consapevolezza, - che, vale la pena ricordarlo, venne formulato per trasmettere dei precetti marziali – abbia tuttora la capacità di accendere, con poche parole, una lampadina nella mente di chi lo raccolga, è nulla se comparato alla profonda e sintetica saggezza di quel precetto, tramandatomi oralmente nei giorni della mia fanciullezza, che passa ancora di padre in figlio sotto il nome di Teorema di Archimede: "Quando pisci, attento al piede."

Come sempre, less is more.

5 commenti:

Chica ha detto...

il libro segreto dei Samurai..:D..l'hai letto??

vix ha detto...

sì, Chica, l'ho letto.

Chica ha detto...

l'ho chiesto solo perchè poi, ka frase in fondo, mi sembrava riportare il tutto ad una certa ironia, che nelle persone che non lo conoscono, il testo può suscitare.....sicuramente può apparire un po' anacronistico, a volte banale nella sua semplicità, mentre almeno a me ha sempre dato con alcune frasi delle ottime interpretazioni per la vita quotidiana.....comunque se t'interessa un po' il genere, dovresti leggere "I 36 stratagemmi"....nella copertina c'è scritto che è un trattato sulle strategie militari cinesi, secondo me, ci sono degli otti spunti applicabili alla vita odierna....

vix ha detto...

quello che ho scritto sopra lo penso davvero. la chiosa idiota che ho aggiunto, bè, quello è un mio difetto di fabbricazione. trovo davvero sia una lettura preziosa. "I 36 stratagemmi" li ho sentiti nominare ma non li ho letti, ma sono sicuro che, come "L'arte della guerra" di Sun Tzu, oltre alla prospettiva bellica, investa un approccio esistenziale più profondo. li metto in lista, grazie per la segnalazione:)

LaCò ha detto...

Un po' come gli inglesi che che sotto la pioggia non zumpettano ma camminano.

Etichette

accompagnare il colpo (1) acido (1) addio (2) advertising (1) aloneness (1) animali (2) anni '70 (2) ansia (1) antichrist (1) aria (1) aristotele (1) arrivederci (1) AS ROMA (3) assenza (1) ASTI (1) autocommiserazione (2) autoindulgenza (1) bambini (3) barefoot (2) Basho (1) bestemmie (2) BRASSENS (10) campari (1) capomissione (1) catarsi (2) cazzate (1) chinotto (1) cibo (1) cinismo (1) Claudio (1) co-dependency (1) combinazioni (2) consapevolezza (2) convitato (1) cubanocho (1) culo (1) derviscio (1) desiderio (1) dialetto (2) dignità (1) Dio (2) divina (1) essere umani (2) google (1) gratitudine (4) grazie (2) Hafez (3) Hagakure (1) haiku (1) haiti (8) ignoranza (3) imprecazioni (1) infischiarsene (1) integrità (1) intenzione (2) iperboli (1) libertà (1) loneliness (1) macchina (1) macrobiotica (2) maestri (3) maiali (1) manifestazione (1) Martissant (3) mauvaisereputation (1) max cosci (1) medici senza frontiere (4) merda (5) meritocrazia (1) messaggero (1) Mevlana (1) MIMMO FERRETTI (1) missione (2) misticismo (1) mitchell (1) mondegreen (1) morte (2) msf (5) mutande (1) nazismo (1) neologismo (1) Neropositivo (1) obama (2) ombra (1) orwell (1) Osho (4) ospedali (2) Papà (2) papaveri (2) parola (2) parolacce (1) parole (2) passione (1) patata (2) paura (1) petrolini (1) piacioni (1) poesia (5) preparazione (1) presente (3) primal (1) prostituzione (2) pubblicità (1) religione (1) repubblica (2) ricetta (3) riconoscenza (2) rifarsi (2) ringraziamento (3) romanesco (4) Rumi (4) samurai (1) sardegna (1) schifo. vergogna (1) serendipity (1) silenzio (6) sinistra (1) solità (1) solodarietà (1) sopravvivenza (1) stronzosauri (1) stupidità (1) sufi (12) superficialità (1) t.s. eliot (1) tao (3) taoismo (2) tempo (1) terra. (1) terremoto (1) tips (1) tofu (1) topica (1) traduzione (2) transgressione (1) turpiloquio (1) umanità (1) umiliazione (1) umore (1) vaffanculo (1) vanità (1) vegetariano (1) verbosità (1) vergogna (2) verità (3) vetriolo (2) viale marconi (1) video (1) vignette (1) vino (1) violenza (1) volontà (2) vuoto (4) yin e yang (1)