venerdì 21 novembre 2008

bag ladies e belle donne

Un breve post oggi. Ispirato dalla visione di due donne, alla stazione Termini, che stavano approntando il carico sui carrelli da supermercato che gli facevano da casa ambulante. Una delle due aveva delle buste di plastica ai piedi.
Non sulle scarpe, al posto delle scarpe.
Per puro riserbo non le ho guardate più di tanto. Erano due signore.
Naturalmente, in giro, sulla metro, ho visto anche donne che, chi più o chi meno, avremmo definito belle.
Questa osservazione ha fatto scopa con il ricordo delle due Signore con le Borse incrociate la mattina e ha innescato un pensiero e un'emozione che mi aveva visitato qualche giorno fà. Diceva più o meno così:

Mantieni vivo il senso di meraviglia e di mistero ogni volta che incontri, anche fuggevolmente, una donna.

Meraviglia e mistero.Ogni volta.

Stop. Enough for today.

2 commenti:

Sba ha detto...

Meraviglia, mistero e magari una mano sul portafogli per evitare che sparisca :)

vix ha detto...

è inutile che fai il cinico ;-P tanto hai già tradito l'animo gentile su più di un post:)

Etichette

accompagnare il colpo (1) acido (1) addio (2) advertising (1) aloneness (1) animali (2) anni '70 (2) ansia (1) antichrist (1) aria (1) aristotele (1) arrivederci (1) AS ROMA (3) assenza (1) ASTI (1) autocommiserazione (2) autoindulgenza (1) bambini (3) barefoot (2) Basho (1) bestemmie (2) BRASSENS (10) campari (1) capomissione (1) catarsi (2) cazzate (1) chinotto (1) cibo (1) cinismo (1) Claudio (1) co-dependency (1) combinazioni (2) consapevolezza (2) convitato (1) cubanocho (1) culo (1) derviscio (1) desiderio (1) dialetto (2) dignità (1) Dio (2) divina (1) essere umani (2) google (1) gratitudine (4) grazie (2) Hafez (3) Hagakure (1) haiku (1) haiti (8) ignoranza (3) imprecazioni (1) infischiarsene (1) integrità (1) intenzione (2) iperboli (1) libertà (1) loneliness (1) macchina (1) macrobiotica (2) maestri (3) maiali (1) manifestazione (1) Martissant (3) mauvaisereputation (1) max cosci (1) medici senza frontiere (4) merda (5) meritocrazia (1) messaggero (1) Mevlana (1) MIMMO FERRETTI (1) missione (2) misticismo (1) mitchell (1) mondegreen (1) morte (2) msf (5) mutande (1) nazismo (1) neologismo (1) Neropositivo (1) obama (2) ombra (1) orwell (1) Osho (4) ospedali (2) Papà (2) papaveri (2) parola (2) parolacce (1) parole (2) passione (1) patata (2) paura (1) petrolini (1) piacioni (1) poesia (5) preparazione (1) presente (3) primal (1) prostituzione (2) pubblicità (1) religione (1) repubblica (2) ricetta (3) riconoscenza (2) rifarsi (2) ringraziamento (3) romanesco (4) Rumi (4) samurai (1) sardegna (1) schifo. vergogna (1) serendipity (1) silenzio (6) sinistra (1) solità (1) solodarietà (1) sopravvivenza (1) stronzosauri (1) stupidità (1) sufi (12) superficialità (1) t.s. eliot (1) tao (3) taoismo (2) tempo (1) terra. (1) terremoto (1) tips (1) tofu (1) topica (1) traduzione (2) transgressione (1) turpiloquio (1) umanità (1) umiliazione (1) umore (1) vaffanculo (1) vanità (1) vegetariano (1) verbosità (1) vergogna (2) verità (3) vetriolo (2) viale marconi (1) video (1) vignette (1) vino (1) violenza (1) volontà (2) vuoto (4) yin e yang (1)