lunedì 27 aprile 2009

L'indifferenza.



la crisi sanitaria nello Zimbabwe;
la catastrofe umanitaria in Somalia;
la situazione sanitaria in Myanmar;
i civili nella morsa della guerra nel Congo Orientale (RDC);
la malnutrizione infantile;
la situazione critica nella regione somala dell'Etiopia;
i civili uccisi o in fuga nel Pakistan nord-occidentale;
la violenza e la sofferenza in Sudan;
i civili iracheni bisognosi di assistenza;
la coinfezione HIV-TBC.

il rapporto di medici Senza Frontiere sulle 10 crisi umanitarie più gravi dimenticate dai media italiani

Niente da dire. Basta leggere il rapporto.
Solo un consiglio, strettamente personale: evitate di confrontare le notizie che trovate nel rapporto, con quelle che, secondo google, sono state le voci più cliccate dagli italiani nel 2008.
Si tende a sentirsi un po' di merda, dopo.

3 commenti:

Confinidiversi ha detto...

Indifferenza che è spesso anche insofferenza, verso una visione globale di un mondo che viene quotidianamente ridotto a merce.

vix ha detto...

share 1 | sh e(ə)r|
noun
a part or portion of a larger amount that is divided among a number of people, or to which a number of people contribute

verb [ trans. ]
have a portion of (something) with another or others : he shared the pie with her
• [ trans. ] give a portion of (something) to another or others : money raised will be shared between the two charities.

questa parola ha per me un significato esistenziale che non ti posso dire a parole.
putroppo nell'accezione più diffusa è equivalente a hitler, un dittatore capace di genocidi.

mo', ho semplificato. ma non sono tanto lontano dalla realtà, temo

fatacarabina - remedios ha detto...

L'indifferenza è il non sentire,credo,non sentire il dolore che c'è in quanti soffrono per la fame e la povertà ma è anche il non sentire quel che prova chi ti sta a un passo a volte.
Ecco, a me l'indifferenza fa paura.

Etichette

accompagnare il colpo (1) acido (1) addio (2) advertising (1) aloneness (1) animali (2) anni '70 (2) ansia (1) antichrist (1) aria (1) aristotele (1) arrivederci (1) AS ROMA (3) assenza (1) ASTI (1) autocommiserazione (2) autoindulgenza (1) bambini (3) barefoot (2) Basho (1) bestemmie (2) BRASSENS (10) campari (1) capomissione (1) catarsi (2) cazzate (1) chinotto (1) cibo (1) cinismo (1) Claudio (1) co-dependency (1) combinazioni (2) consapevolezza (2) convitato (1) cubanocho (1) culo (1) derviscio (1) desiderio (1) dialetto (2) dignità (1) Dio (2) divina (1) essere umani (2) google (1) gratitudine (4) grazie (2) Hafez (3) Hagakure (1) haiku (1) haiti (8) ignoranza (3) imprecazioni (1) infischiarsene (1) integrità (1) intenzione (2) iperboli (1) libertà (1) loneliness (1) macchina (1) macrobiotica (2) maestri (3) maiali (1) manifestazione (1) Martissant (3) mauvaisereputation (1) max cosci (1) medici senza frontiere (4) merda (5) meritocrazia (1) messaggero (1) Mevlana (1) MIMMO FERRETTI (1) missione (2) misticismo (1) mitchell (1) mondegreen (1) morte (2) msf (5) mutande (1) nazismo (1) neologismo (1) Neropositivo (1) obama (2) ombra (1) orwell (1) Osho (4) ospedali (2) Papà (2) papaveri (2) parola (2) parolacce (1) parole (2) passione (1) patata (2) paura (1) petrolini (1) piacioni (1) poesia (5) preparazione (1) presente (3) primal (1) prostituzione (2) pubblicità (1) religione (1) repubblica (2) ricetta (3) riconoscenza (2) rifarsi (2) ringraziamento (3) romanesco (4) Rumi (4) samurai (1) sardegna (1) schifo. vergogna (1) serendipity (1) silenzio (6) sinistra (1) solità (1) solodarietà (1) sopravvivenza (1) stronzosauri (1) stupidità (1) sufi (12) superficialità (1) t.s. eliot (1) tao (3) taoismo (2) tempo (1) terra. (1) terremoto (1) tips (1) tofu (1) topica (1) traduzione (2) transgressione (1) turpiloquio (1) umanità (1) umiliazione (1) umore (1) vaffanculo (1) vanità (1) vegetariano (1) verbosità (1) vergogna (2) verità (3) vetriolo (2) viale marconi (1) video (1) vignette (1) vino (1) violenza (1) volontà (2) vuoto (4) yin e yang (1)