mercoledì 25 giugno 2008

frustra e sorridi

cosa c'è di meglio, per un animo piccolo piccolo, che spegnere grandi entusiasmi altrui, con un pacifico, molliccio, accomodante sorriso di giustificazione?
non lo so. e forse è meglio.

è buono trovare sempre qualcosa di cui rallegrarsi.

4 commenti:

Michela De Muro ha detto...

Chi è stato? Chi ti ha ammollicciato l'accomodante sorriso? Però la frustra ti è piaciuta, ammettilo.
Sono d'accordo che è meglio non sapere perché, anche se la risposta non sarebbe difficile,
ma soprattutto, CHECCEFREGA!
Rallegrati, orsù, che è meglio avere le domande che le risposte.

vix ha detto...

veramente io guardavo un film...
sono comunque d'accordo sul fatto che la risposta è dentro di te E PPERO' E' SBAJATA.

Io, tendenzialmente, orsuggio volentieri.
E vous?

Anonimo ha detto...

ho visto anch'io quel film ieri, ma non mi sono accorta di quella scena. oppure non me la ricordo...
forse non mi ha colpito perchè era insignificante...sai quelle scene che qualcuno giudica importanti, ma per altri non esistono proprio, anche perchè si confondono con altre scene di altre storie e altri film, quindi a quel punto non sai più se sitrattava del film che stavi vedendo o di un altro visto tempo prima, e quindi credo si tratti di una esclusione a livello inconscio che ci permette di selezionare le scene in modo da non farci confondere, e quindi che cazzo sto dicendo?

vix ha detto...

sono completamente d'accordo con te, anonimo delle 13,27, soprattutto sull'ultima affermazione...

Etichette

accompagnare il colpo (1) acido (1) addio (2) advertising (1) aloneness (1) animali (2) anni '70 (2) ansia (1) antichrist (1) aria (1) aristotele (1) arrivederci (1) AS ROMA (3) assenza (1) ASTI (1) autocommiserazione (2) autoindulgenza (1) bambini (3) barefoot (2) Basho (1) bestemmie (2) BRASSENS (10) campari (1) capomissione (1) catarsi (2) cazzate (1) chinotto (1) cibo (1) cinismo (1) Claudio (1) co-dependency (1) combinazioni (2) consapevolezza (2) convitato (1) cubanocho (1) culo (1) derviscio (1) desiderio (1) dialetto (2) dignità (1) Dio (2) divina (1) essere umani (2) google (1) gratitudine (4) grazie (2) Hafez (3) Hagakure (1) haiku (1) haiti (8) ignoranza (3) imprecazioni (1) infischiarsene (1) integrità (1) intenzione (2) iperboli (1) libertà (1) loneliness (1) macchina (1) macrobiotica (2) maestri (3) maiali (1) manifestazione (1) Martissant (3) mauvaisereputation (1) max cosci (1) medici senza frontiere (4) merda (5) meritocrazia (1) messaggero (1) Mevlana (1) MIMMO FERRETTI (1) missione (2) misticismo (1) mitchell (1) mondegreen (1) morte (2) msf (5) mutande (1) nazismo (1) neologismo (1) Neropositivo (1) obama (2) ombra (1) orwell (1) Osho (4) ospedali (2) Papà (2) papaveri (2) parola (2) parolacce (1) parole (2) passione (1) patata (2) paura (1) petrolini (1) piacioni (1) poesia (5) preparazione (1) presente (3) primal (1) prostituzione (2) pubblicità (1) religione (1) repubblica (2) ricetta (3) riconoscenza (2) rifarsi (2) ringraziamento (3) romanesco (4) Rumi (4) samurai (1) sardegna (1) schifo. vergogna (1) serendipity (1) silenzio (6) sinistra (1) solità (1) solodarietà (1) sopravvivenza (1) stronzosauri (1) stupidità (1) sufi (12) superficialità (1) t.s. eliot (1) tao (3) taoismo (2) tempo (1) terra. (1) terremoto (1) tips (1) tofu (1) topica (1) traduzione (2) transgressione (1) turpiloquio (1) umanità (1) umiliazione (1) umore (1) vaffanculo (1) vanità (1) vegetariano (1) verbosità (1) vergogna (2) verità (3) vetriolo (2) viale marconi (1) video (1) vignette (1) vino (1) violenza (1) volontà (2) vuoto (4) yin e yang (1)